menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due nuovi asili nido e aperture pomeridiane con i fondi stanziati dal Ministero

Il Comune approva i progetti per l'infanzia con i fondi ministeriali: previsti aprolungamento dell'orario dei nidi fino alle 18.30, apertura a luglio, attivazione di due nuovi nidi e centri ludici prima infanzia

E' stata approvata questa mattina dalla giunta comunale la delibera relativa alle proposte progettuali da finanziare nell’ambito dei PAC - Piani di azione e coesione del Ministero dell’Interno per interventi in favore dell’infanzia.

Lo stanziamento effettuato dal Ministero in favore del Comune di Bari nell’ambito di questo programma ammonta a € 3.859.780,67 per i servizi di cura all’infanzia come l’aumento strutturale dell’offerta, l’estensione della copertura territoriale e il sostegno alla gestione delle strutture, il miglioramento della qualità e della gestione dei servizi socio-educativi.

I progetti che l’amministrazione intende sviluppare riguardano: l’apertura di un nuovo asilo nido denominato “Costa” nel quartiere San Girolamo e l’apertura di un nuovo asilo nido denominato “Don Tonino Bello” a Carbonara.

Inoltre si intende prolungare l’estensione oraria dell’apertura dei sette nidi comunali (ex OMNI, Tana del Ghiro, Villari, AN/8, Libertà, Stanic e Le ali di Michela) dalle ore 14,30 alle ore 18,30. L’impegno di risorse previsto è pari a € 1.847.191,71 per gli anni scolastici 2015/2016 e 2016/2017.

Sempre secondo questa delibera gli asili nido con estensione oraria resteranno aperti anche durante il mese di luglio. Verranno inoltre attivati dei centri ludici di prima infanzia presso due strutture, una nel quartiere Poggiofranco e l’altra nel quartiere Libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento