Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Japigia / Via Guglielmo Oberdan

Rubano cavi dell'illuminazione pubblica nella stazione Bari-Marconi, ladri di rame in manette

Sorpresi dai carabinieri, sono stati arrestati: si tratta di due 44enni di Santo Spirito, già noti alle forze dell'ordine

Sono stati sorpresi dai carabinieri, nella notte tra martedì e mercoledì, nella stazione ferroviaria di Bari-Marconi, in via Oberdan. Erano già pronti a dileguarsi con grossi sacchi contenenti i cavi di rame appena tagliati dall’impianto di illuminazione della stazione.

La presenza dei due ladri di rame - due 44enni di Santo Spirito già noti alle forze dell'ordine - non è però sfuggita ai militari in servizio di perlustrazione della zona. Oltre agli 80 metri di cavi, i due sono stati trovati in possesso di numerosi attrezzi utilizzati per il furto dai due soggetti, considerati degli 'esperti' e probabilmente non nuovi a furti simili.

L'intervento dei militari ha scongiurato danni più gravi all'impianto di illuminazione, evitando anche che la stazione potesse rimanere al buio nel caso in cui altri cavi fossero stati tranciati. I due, che dovranno rispondere di furto, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati collocati ai domiciliari in attesa di giudizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano cavi dell'illuminazione pubblica nella stazione Bari-Marconi, ladri di rame in manette

BariToday è in caricamento