rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Modugno

"Stop all'ordinanza della Regione", il Tar 'riapre' l'impianto Tersan di Modugno

La struttura per il trattamento dei rifiuti umidi era finita nell'ordinanza dell'Ente amministrativo pugliese che aveva bloccato per 30 giorni le attività a causa di un presunto superamento delle emissioni odorifere. Il Tribunale ha dato ragione all'azienda

Il Tar di Bari ha accolto, con provvedimento urgente, il ricorso dell'azienda Tersan contro il blocco di conferimento di rifiuti organici ordinato dalla Regione per l'impianto di Modugno, nel quale viene conferito l'umido da 22 Comuni delle province di Bari, Brindisi e Bat. Sospesa, dunque l'ordinanza di via Capruzzi che avrenbe bloccato, da lunedì e per 30 giorni, le attività nell'impianto. Il provvedimento era stato deciso in seguito ai dati rilevati dall'Arpa, riguardanti il superamento dei livelli di emissioni odoriferi previsti dalla legge, numeri smentiti dalla Tersan, alla quale il Tar ha dato, per il momento ragione. Prossima udienza a settembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stop all'ordinanza della Regione", il Tar 'riapre' l'impianto Tersan di Modugno

BariToday è in caricamento