Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Stop al pagamento delle tasse comunali e inviti a 'Donare il wi-fi': Modugno punta su assistenza e solidarietà nell'emergenza

L'amministrazione ha ritardato i pagamenti al 30 giugno, lanciando una campagna social per far incentivare la teledidattica e le comunicazioni a distanza

Stop a tutte le tasse comunali fino al 30 giugno e una speciale campagna social per la teledidattica e le comunicazioni a distanza. Il Comune di Modugno viene incontro alla cittadinanza nel difficile periodo di emergenza derivato dal Coronavirus, deliberando una sospensione di imposte, tasse e tributi di esclusiva competenza comunale per residenti e commercianti del comune della Provincia. Per l'Imu, invece, "la prima scadenza è prevista per il 16 giugno dalla normativa nazionale - ricorda il sindaco, Nicola Magrone – l’auspicio è che sia il Governo a disporne il rinvio oppure a lasciare libero ciascun Comune di deliberare una diversa scadenza". A questo si è aggiunto anche il pagamento delle rette per l’asilo nido comunale e si sta vagliando le modalità per il rimborso della retta per il mese di marzo. 

"Abbiamo dovuto intervenire – spiega l’assessore comunale alle finanze, Leonardo Banchino– dal momento che nella programmazione delle attività in carico al Servizio Entrate del Comune per il 2020, era preventivato l’invio del ruolo all’Agenzia delle Entrate la spedizione di solleciti di pagamento Tari di anni passati, di avvisi di accertamento IMU e di avvisi di accertamento ICP-TOSAP sempre degli anni scorsi e di 15.000 avvisi di pagamento TARI/2020. Sono tutte attività di esclusiva competenza comunale e potevamo quindi gestire in autonomia la tempistica dei pagamenti salvo assicurare la notifica entro i termini di prescrizione".

Dona il Wi-fi

"Chiedi al tuo vicino se ha bisogno. Dona wi-fi" è invece lo slogan dell'iniziativa "Connessi col cuore", una campagna di sensibilizzazione per agevolare la didattica a distanza degli alunni modugnesi e la comunicazione virtuale, rendendo disponibile la propria linea wi-fi oppure rendendo hotspot i telefonini. "Una iniziativa di solidarietà digitale - è spiegato in una nota - perché chiunque può conceda gratuitamente l'accesso alla rete wi-fi domestica o alla rete dati con hotspot a chi ne ha bisogno in modo da favorire la didattica a distanza. L'emergenza Coronavirus infatti ha trasformato la realtà scolastica in realtà virtuale, con le aule che si sono smaterializzate". L'amministrazione ha anche realizzato una locandina da affiggere nei palazzi o negli spazi condominiali in modo che ciascuno possa inserire la propria disponibilità o manifestare la propria esigenza.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop al pagamento delle tasse comunali e inviti a 'Donare il wi-fi': Modugno punta su assistenza e solidarietà nell'emergenza

BariToday è in caricamento