Cronaca

Un ponte sul torrente Picone per collegare Santa Rita e Carbonara: via libera allo studio di fattibilità

Il documento approvato dalla giunta comunale prevede la realizzazione dell'opera in corrispondenza di via Donadonisi. L'assessore Galasso: "Infrastruttura fondamentale"

E' stato approvato dalla giunta comunale lo studio di fattibilità per la realizzazione di un ponte sul torrente Picone nel quartiere Santa Rita, in corrispondenza di via Donadonisi.

L’opera consentirà di scavalcare il torrente in modo tale da consentire un collegamento viario, ciclabile e pedonale tra Santa Rita e Carbonara ed evitare rischi idrogeologici in caso di forti piogge.  L’importo complessivo dei lavori è stato stimato in 2 milioni e 100mila euro.

“Quando nel 2005 quel territorio fu drammaticamente sconvolto dall’alluvione - ha commentato Giuseppe Galasso - via Donadonisi diventò completamente impraticabile perché inondata dalla piena del torrente Picone, fenomeno dovuto proprio al fatto che lì non esiste un’opera cosiddetta di scavalco. Per questo si tratta di un’infrastruttura fondamentale, anche perché permetterà di completare un altro intervento, cominciato anni fa e oggetto di un finanziamento regionale, e cioè la costruzione degli argini a difesa del torrente. Una volta eseguito il ponte, potrà quindi riprendere anche quest’ulteriore lavoro teso alla difesa di tutto il territorio. Nei prossimi mesi proseguiremo con gli altri livelli di progettazione per allestire il cantiere il prima possibile”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ponte sul torrente Picone per collegare Santa Rita e Carbonara: via libera allo studio di fattibilità

BariToday è in caricamento