rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Scontro treni Andria-Corato, il ministro Toninelli con i familiari delle vittime sul luogo della strage

Un momento di commemorazione sul luogo in cui due anni fa persero la vita 23 persone. Il ministro: "Tragedia assurda. Stiamo analizzando le tratte, rivedremo le concessioni se necessario"

"Una tragedia assurda e inaccettabile. Ho abbracciato i parenti in lacrime delle 23 vittime. E ho detto loro che gli interessi di un gestore ferroviario o di certi potentati locali non dovranno mai più prevalere rispetto alla sicurezza dei pendolari, dei cittadini che su quel binario viaggiano ogni giorno". Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Danilo Toninelli, è arrivato oggi in Puglia per partecipare alla commemorazione delle vittime della strage ferroviaria sui binari Andria-Corato, avvenuta il 12 luglio di due anni fa.

Toninelli si è recato sul luogo della strage con i familiari delle vittime, che al ministro hanno rinnovato la loro richiesta di giustizia. "Stiamo analizzando le tratte, rivedremo le concessioni se serve - commenta il ministro dalla sua pagina Fb - E le Regioni devono collaborare. Perché Rfi garantisce standard di sicurezza che spesso le aziende regionali non riescono a fornire. Proprio sicurezza e benessere di chi viaggia saranno la priorità assoluta del mio mandato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro treni Andria-Corato, il ministro Toninelli con i familiari delle vittime sul luogo della strage

BariToday è in caricamento