menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo strage dei treni Andria-Corato, presentato ricorso contro la ricusazione dei giudici

L'istanza è stata depositata dagli avvocati Andrea Moreno e Giuseppe Modesti, difensori di alcune delle parti civili nel procedimento. I legali chiedono l'annullamento del provvedimento deciso dalla Corte d'Appello barese

E' stato depositato, in Corte di Cassazione, un ricorso contro la ricusazione dei giudici del Tribunale di Trani nell'ambito del processo sulla strage lungo la linea ferroviaria Andria-Corato, avvenuta il 12 luglio 2016, nella quale morirono 23 persone e ne rimasero ferite altre 51.

Chiesto l'annullamento della decisione della Corte d'Appello

L'istanza è stata depositata dagli avvocati Andrea Moreno e Giuseppe Modesti, difensori di alcune delle parti civili a processo. I legali chiedono l'annullamento del provvedimento deciso dalla Corte d'Appello di Bari lo scorso 25 giugno, lamentando una mancanza di contraddittorio nell'udienza avvenuta 5 giorni prima nella quale si discuteva la richiesta di ricusazione proposta dagli avvocati di Ferrotramviaria, la società imputata nel processo. Attualmente, il processo è condotto da un altro collegio di giudici, nominato lo scorso 2 luglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento