menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strisce su viale della Repubblica, Galasso: “Studieremo la soluzione migliore”

L'assessore ai Lavori Pubblici: "Studieremo il caso e vedremo cosa fare, diversi le ipotesi al vaglio"

“Non si possono individuare soluzioni senza aver fatto prima un’analisi capace di comprendere le cause dei sinistri in viale della Repubblica”. L’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso, interviene sul caso della assenza di luminosità delle strisce pedonali sulla strada. “Chiederò alla Polizia Municipale i dati circa il numero d’incidenti, al fine di comprendere se avvengono più di giorno o di notte, dopodiché capiremo che tipo di soluzione adottare”.

Quattro mesi fa, un pensionato di 77 anni è morto dopo essere stato investito da un 89enne per cause ancora da accertare. Nel 2012 un’altra persona ha perso la vita mentre attraversava la strada per andare a fare la spesa. Da qui la richiesta dei residenti che chiedono un intervento nella zona, anche illuminando gli attraversamenti pedonali.  Ma l’assessore Galasso invita alla prudenza: “Posto che occorre comprendere le cause dei sinistri e che va evitato ogni allarmismo, da parte nostra c’è la volontà d’intervenire ma lo faremo in modo mirato, cercando la soluzione migliore”.

Tra le opzioni presentate da Galasso c’è la sostituzione della segnaletica verticale che indica l’attraversamento pedonale con quella retroilluminata.  “Potrebbe essere una idea come anche l’intensificazione dell’impianto d’illuminazione della strada”, prosegue Galasso che esclude invece l’ipotesi autovelox. “Non credo ce ne sia bisogno, viale Della Repubblica non è una strada dove si possono raggiungere elevate velocità possedendo caratteristiche  per cui è difficile che un guidatore possa imboccare la strada sopra i 50 chilometri orari ”. La prossima settimana l’assessorato si metterà a lavoro per comprendere il da farsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento