Cronaca

Studenti non vedenti senza assistenza, dopo la protesta convocato tavolo con le associazioni

Una delegazione dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti è stata ricevuta ieri dall'assessore regionale al Welfare Negro, ottenendo un tavolo per apportare integrazioni all’organizzazione del servizio di assistenza specialistica scolastica ed integrativa extrascolastica per gli alunni disabili visivi

Il 21 dicembre l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS di fronte agli Uffici della Presidenza della Regione Puglia in Bari, Lungomare Nazario Sauro  n. 33, con una manifestazione alla quale hanno preso parte numerosi genitori e studenti disabili visivi pugliesi, ha protestato per il mancato avvio del servizio di assistenza specialistica scolastica ed integrativa extrascolastica per gli alunni disabili visivi delle scuole di ogni ordine e grado della regione.

"Una delegazione composta dal Presidente regionale e dai Presidenti provinciali della UICI - annuncia una nota dell'associazione - é stata ricevuta dall’Assessore al Welfare, Salvatore Negro. A seguito dell’incontro sono state raggiunte le seguenti intese: Convocazione per il giorno 27.12.2016 del previsto tavolo di discussione con le Associazioni di tutela e rappresentanza dei disabili allo scopo di apportare integrazioni e precisazioni all’organizzazione del servizio di assistenza specialistica scolastica ed integrativa extrascolastica per gli alunni disabili visivi delle scuole di ogni ordine e grado della regione e operare un monitoraggio condiviso per valutare e meglio calibrare le attività da garantire; Ridiscussione dei termini dell’“Allegato tecnico per la riorganizzazione omogenea dei servizi sul territorio regionale” relativamente al carattere residuale assegnato ai servizi di assistenza specialistica extrascolastica e ai servizi di Centro Diurno; Impegno a presentare un emendamento che mira a  incrementare l’importo del contributo di cui alla Legge Regionale 19 dicembre 2008 n. 39 “Contributi per sostenere l’attività solidaristica svolta dalle associazioni di tutela e rappresentanza degli invalidi".

"In considerazione di quanto innanzi - prosegue l'associazione - l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS manifesta soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa ed esprime vivo ringraziamento nei confronti dell’Assessore al Welfare, Salvatore Negro, per la disponibilità dimostrata e l’attenzione riservata agli studenti disabili visivi pugliesi, che questa Associazione rappresenta. L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS continuerà a vigilare con attenzione sui futuri sviluppi, affinché sia garantito un servizio fondamentale per il livello di qualità della vita degli studenti e delle persone cieche, ipovedenti e videolese pluriminorate".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti non vedenti senza assistenza, dopo la protesta convocato tavolo con le associazioni

BariToday è in caricamento