Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Buona scuola, 'blitz' dell'Uds: "La protesta non si ferma, il 9 ottobre in piazza"

L'iniziativa in vista del ritorno sui banchi: in molti istituti scolastici sono stati affissi striscioni per ribadire l'opposizione alla riforma voluta dal governo. Annunciata una manifestazione per il mese prossimo"

In alcuni istituti scolastici si è già tornati sui banchi, mentre per molte altre scuole la campanella suonerà martedì prossimo, come previsto dal calendario scolastico regionale. Ma l'avvio del nuovo anno scolastico sarà inevitabilmente segnato da nuove proteste contro la 'Buona scuola' del governo Renzi.

Mentre la Regione Puglia ha deciso di impugnare la legge davanti alla Corte costituzionale, l'Unione degli studenti annuncia già nuove mobilitazioni. "Ogni scuola sarà una barricata", si legge sugli striscioni affissi in queste ore dal sindacato studentesco in molte scuole della città.

"Dopo un anno di lotte e mobilitazioni contro le politiche messe in atto dal governo Renzi - scrivono gli studenti in una nota - siamo tornati a farci sentire. Ci troveremo sempre in profondo disaccordo con delle politiche mirano all’autoritarismo, all’antidemocraticità e alla produzione di subalternità. Invaderemo nuovamente le piazze portano sempre proposte innovative, rivoluzionarie. Ci siamo mobilitati in particolar modo contro la “Buona Scuola” e continueremo a farlo ancora ora che è legge. Opponiamo a questa idea di scuola una reale alternativa costruita dal basso, da chi vive la scuola giorno per giorno. Noi crediamo nell’istruzione come strumento di emancipazione, pensiamo che l’accesso ai saperi e alla cultura non debba essere, come è ogni giorno di più, riservato solo ad un’elite ma che sia arrivato il momento di liberare i saperi e ripubblicizzare scuole ed università. Abbiamo attaccato striscioni davanti alla maggior parte delle scuole di Bari per dare un benvenuto a chi per la prima volta si affaccia nelle scuole superiori e un arrivederci a chi ci ha visti e ci vedrà, sempre lì, nelle piazze. Abbiamo invaso le piazze del paese, non siamo stati ascoltati. Quest’anno lo faremo giorno dopo giorno, trasformeremo ogni scuola in una barricata per la “Buona Scuola” e in una sacca di democrazia. Scenderemo in piazza - annunciano - a partire dal 9 ottobre per scuole e università di tutti e per tutti, per il welfare universale e un reddito contro la precarietà e le disuguaglianze economiche e culturali, per la democrazia e contro l’autoritarismo. Vogliamo poter decidere, saremo inarrestabili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buona scuola, 'blitz' dell'Uds: "La protesta non si ferma, il 9 ottobre in piazza"

BariToday è in caricamento