rotate-mobile
Cronaca

Luci led e sistemi acustici per i semafori in città: approvato lo studio di fattibilità per il rinnovo degli impianti

Ok dalla Giunta per il progetto che include anche rilevatori di allagamento nei sottopassi, i pannelli a messaggio variabile e i dissuasori mobili.

Lampade a led e dispositivi acustici in arrivo su altri semafori in città. Un progetto di manutenzione sui 126 impianti attualmente attivi in città, di cui oggi la Giunta comunale ha approvato il progetto di fattibilità  tecnica ed economica relativo ai lavori di durata biennale (2022/2023) per il rinnovo degli impianti semaforici. "Uno studio propedeutico alla stipula dell’accordo quadro - ricorda l'assessore Galasso - che nei prossimi due anni ci consentirà di effettuare su tutto il territorio cittadino interventi di manutenzione e incremento degli impianti semaforici esistenti, secondo il modello dei semafori in alluminio installati negli ultimi tempi in città ogniqualvolta si è trattato di sostituire impianti vetusti o danneggiati a seguito di incidenti stradali".

"Sebbene la nostra intenzione sia quella di ridurre sensibilmente il numero dei semafori in città - ha aggiunto - partendo dalle intersezioni che nel tempo vedono cambiare la propria tipologia - da intersezione tradizionale a rotatoria - intendiamo garantire al contempo l’efficienza degli impianti esistenti, dotandoli di nuove tecnologie, quali le lampade a led, a garanzia di minori consumi, e i dispositivi acustici per la sicurezza delle persone non vedenti". Lo studio riguarda anche l’incremento e la manutenzione di ulteriori dispositivi stradali quali i rilevatori di allagamento nei sottopassi, i pannelli a messaggio variabile e i dissuasori mobili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luci led e sistemi acustici per i semafori in città: approvato lo studio di fattibilità per il rinnovo degli impianti

BariToday è in caricamento