Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Non riesce a pagare i debiti, imprenditore si toglie la vita a Molfetta

L'uomo, titolare di una ditta di impiantistica elettrica, negli ultimi tempi era soffocato dai debiti verso i fornitori, che non riusciva più a pagare. In un biglietto indirizzato alle sue due figlie le scuse per il suo gesto estremo

Sopraffatto dai debiti che non riusciva più a pagare si toglie la vita, impiccandosi ad un albero. E' accaduto ieri a Molfetta. A compiere il gesto estremo un imprenditore di 46 anni, titolare di una ditta di impianti elettrici.

Secondo quanto raccontato dagli stessi familiari della vittima, negli ultimi tempi l'uomo era soffocato dalle richieste di denaro da parte di creditori e fornitori, alle quali non riusciva più a far fronte a causa del momento di crisi attravbersato dalla sua attività.

Prima di togliersi la vita, l'uomo ha lasciato un biglietto per spiegare le ragioni del suo gesto e chiedere scusa alle sue due figlie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non riesce a pagare i debiti, imprenditore si toglie la vita a Molfetta

BariToday è in caricamento