Cronaca Giovinazzo

Suv rubato e smontato, i pezzi pronti per il mercato dei ricambi illegali: era nascosto nel box di un autoparco

Il mezzo è risultato sottratto a inizio dicembre ad Altamura: denunciato il proprietario del box ubicato all'interno di un autoparco del luogo

Rubato e smontato, custodito in un box in attesa di smerciarne i pezzi sul mercato illegale dei ricambi auto. I carabinieri della Stazione di Giovinazzo, supportati dai colleghi della Sezione Radiomobile di Molfetta e della Forestale di Bari, insieme alla Polizia Locale, nell'ambito di un controllo in un autoparco del luogo, hanno rinvenuto un Suv Range Rovere di colore nero, risultato rubato. 

A seguito di accurati accertamenti da parte degli uomini dell’arma, tutti i pezzi rinvenuti nel box sono risultati riconducibili all'autovettura, risultata rubata lo scorso 2 dicembre come da denuncia presentata presso la stazione carabinieri di Altamura. Le indagini hanno portato successivamente ad individuare anche il proprietario del box in cui è stato rinvenuto tutto il materiale, un 30nne extracomunitario, senza fissa dimora, già conosciuto alle forze dell’ordine per reati dello stesso genere. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro giudiziario, in attesa delle determinazioni della A.G di Bari, per le futura restituzione al legittimo proprietario.

Sono state altresì elevate sanzioni anche in materia ambientale. I carabinieri della forestale, infatti hanno scoperto una zona del piazzale adibita a deposito materiale di scarto, lasciata in abbandono. L’area di circa 50 mt2 è stata sottoposta a sequestro, ed il titolare sanzionato in base al D.Lgs. 152/2006.

(foto di repertorio)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suv rubato e smontato, i pezzi pronti per il mercato dei ricambi illegali: era nascosto nel box di un autoparco

BariToday è in caricamento