Lotta agli 'svuotacantine' abusivi: sorpresi a scaricare mobili in strada, scattano le sanzioni

L'intervento degli agenti della Polizia locale nei pressi del Policlinico, dove alcuni soggetti stavano abbandonando rifiuti di ogni tipo: sequestrata anche l'auto utilizzata per lo sgombero, risultata senza assicurazione

Erano intenti a scaricare da un'auto mobili di ogni tipo, abbandonandoli su un marciapiede nei pressi del Policlinico, alle 11 di mattina. La presenza dei due uomini non è sfuggita ad una pattuglia in borghese della Polizia locale, impegnata in un'ordinaria perlustrazione del territorio. Gli agenti hanno così raggiunto e fermato i due uomini che, di fronte all'evidenza, non hanno potuto far altro che ammettere le proprie responsabilità, riferendo di essere impegnati nello sgombero di un appartamento. 

Gli agenti sono così risaliti all'appartamento in cui si stava svolgendo lo sgombero, sorprendendo all'interno altri due soggetti intenti a smontare il mobilio che gli altri due 'soci' avrebbero poi 'smaltito' in strada. I quattro sono stati quindi identificati: tre di loro sono risultati gravati da precedenti penali, e sottoposti a vario titolo a misure di sicurezza. L'auto utilizzata per lo sgombero abusivo, inoltre, è risultata sprovvista di assicurazione. Ai quattro sono stati contestati diversi verbali per violazione delle ordinanze comunali in materia di corretto smaltimento dei rifiuti mentre l’autovettura è stata sottoposta a sequestro. E' stata inoltre informata l’Autorità giudiziaria per l’eventuale aggravamento delle misure di sicurezza già disposte in precedenza.

Nel frattempo è stato contattato anche il proprietario dell’immobile che, ignaro delle modalità impiegate per il lavoro commissionato, si è attivato per la rimozione delle masserizie facendo giungere sul posto un’altra ditta.

"La lotta ai rifiuti non conosce quartieri e orari - commenta il comandante della Polizia locale Michele Palumbo - per questo siamo alla continua ricerca di nuove strategie vincenti come quella di colpire in orari insoliti, quando i trasgressori credono di poterla fare franca. Verrà garantita la presenza di pattuglie in abiti civili per contrastare l’abbandono di rifiuti ingombranti".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento