Cronaca

Alla guida del tir con il tachigrafo truccato, camionista beccato dalla Locale: maxi multa e patente ritirata

Il conducente fermato per un controllo nelle vicinanze del porto: a bordo del mezzo una centralina illegale consentiva di alterare i dati relativi a tempi di guida e velocità

La centralina elettronica illegale installata a bordo del mezzo pesante serviva ad alterare i dati registrati dal cronotachigrafo, in modo da falsificare i tempi di riposo e di velocità del veicolo. Un 'trucco' tanto diffuso tra gli autotrasportatori quanto pericoloso per la sicurezza. Nella giornata di giovedì ad essere scoperto è stato un camionista in transito nei pressi del varco portuale, alla guida di un tir con targa straniera.

Il mezzo pesante è stato fermato per un controllo dagli agenti del  nucleo controllo autotrasporto della Polizia Locale di Bari. Dall'esame dei documenti  di circolazione  e  dalla stampa dei dati del cronotachigrafo, sono emerse evidenti alterazioni dei periodi di guida. Gli agenti hanno così ispezionato il mezzo scoprendo la centralina illegale e constatando violazioni amministrative con sanzioni pecuniarie per 2400 euro. E' scattato anche sequestro amministrativo  del dispositivo elettronico e il ritiro della patente di guida. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla guida del tir con il tachigrafo truccato, camionista beccato dalla Locale: maxi multa e patente ritirata

BariToday è in caricamento