Cronaca

Tangenti al Comune di Modugno: i nomi degli arrestati

I dodici arrestati, tutti ai domiciliari, sono accusati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro la pubblica amministrazione e contro il patrimonio, nonche' in materia edilizia

Sono in tutto 12 le persone arrestate questa mattina dalla Guardia di Finanza al Comune di Modugno nell'ambito di un'inchiesta su presunte tangenti per il rilascio di concessioni edilizie. Le persone indagate sono in tutto 27.

Gli arrestati - a quanto viene reso noto - sono il sindaco in carica, Mimmo Gatti (Pd), il sindaco della precedente amministrazione, Giuseppe Rana (che è stato Pd e poi Udc), tre consiglieri comunali (il Pd Saverio Pascazio, architetto, l'imprenditore Vito Carlo Liberio, prima Pd poi Api, e un esponente Udc della passata amministrazione, Giuseppe Vasile), due dirigenti dell'Ufficio tecnico comunale (Emilio Petraroli, da poco in pensione, e Giuseppe Capriulo), e tre funzionari dello stesso Ufficio (Francesco Loiacono, Vincenzo Alfonsi e Sergio Maiorano), un imprenditore (Giuseppe Caggiano) e un dipendente del consorzio per l'Area di Sviluppo Industriale (Francesco Stramaglia).

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tangenti al Comune di Modugno: i nomi degli arrestati

BariToday è in caricamento