menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto di Bari, salvato esemplare di tartaruga 'Caretta-Caretta'

Era già alla deriva da qualche giorno, forse a causa di una bolla d'aria nell'apparato respiratorio: il carapace era ricoperto da molluschi. Verrà affidata al centro Wwf di Molfetta. Rinvenuto anche un altro esemplare nel Tarantino

Operatori del Wwf, su segnalazione della Guardia di Finanza, hanno recuperato un esemplare di tartaruga 'caretta-caretta' in difficoltà respiratorie, mentre nuotava nel porto di Bari, proprio nelle vicinanze degli ormeggi delle motovedette Gdf. La tartaruga, alla deriva da qualche giorno, nuotava molto lentamente e aveva il carapace ricoperto di molluschi bivalvi e alghe.

GUARDA IL VIDEO DEL SALVATAGGIO

Secondo il Wwf, avrebbe sofferto una bolla d'aria all'interno dell'apparato respiratorio. L'esemplare è in cura nel centro Wwf di Molfetta. Una seconda tartaruga è stata trovata nelle acque di Castellaneta Marina (Ta) con difficoltà natatorie, a causa di un arto spezzato. Quest'ultima è stata quindi affidata al centro Wwf di Policoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento