Arrivano i tavolini in piazza Umberto, Leonetti: "A breve il restauro con le proposte dei cittadini"

I locali adiacenti all'area verde nel Murattiano hanno approfittato della possibilità di sfruttare una maggiore occupazione di suolo pubblico, concessa dal Comune per contrastare la crisi Covid

Arrivano i tavolini in piazza Umberto: arredi piazzati dai vicini locali grazie all'ampliamento dello spazio pubblico utilizzabile dagli esercenti, permesso dal Comune di Bari per dare slancio all'economia locale dopo la crisi derivata dal Covid. Ad annuciarlo è il presidente del primo Municipio, Lorenzo Leonetti: "Finalmente possiamo portare il caffè (e non solo, chiaramente) in piazza Umberto - scrive - Una piazza troppo spesso oggetto di discussioni e critiche, dipinta come pericolosa e mal frequentata. Vogliamo iniziare a spazzare via queste voci, approfittando della possibilità di occupazione semplificata del suolo pubblico, a seguito delle normative anti-covid".

Il presidente di Municipio, ha poi aggiunto che a breve partirà anche il restauro della piazza nel quartiere Murattiano di Bari, che sarà 'migliorato' anche "dalle idee che verranno fuori dalla politica della cittadinanza attiva e del Comitato di piazza Umberto - spiega Leonetti -Insieme renderemo questo posto il vero biglietto da visita del 1 Municipio e del Comune di Bari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

Torna su
BariToday è in caricamento