Cronaca

Tassista abusivo in via Capruzzi: fa salire turisti sull'auto privata, beccato e multato

L'uomo aveva già fatto accomodare due ragazzi appena scesi da un bus proveniente dalla Sicilia. Oltre alla multa, fermo amministrativo del veicolo e ritiro della carta di circolazione

Usava l'auto privata come taxi per trasportare e accompagnare turisti, ma era del tutto sprovvisto delle autorizzazioni per la professione. L'abusivo è stato beccato dagli agenti della polizia locale in via Capruzzi, nei pressi di largo Sorrentino, davanti alla stazione.

L'uomo aveva già fatto salire a bordo della propria auto privata  due giovani scesi da un autobus proveniente dalla Sicilia per accompagnarli verso altre destinazioni. 

Il trasgresso è stato sanzionato per il veicolo non avente la prescritta destinazione d’uso e per conducente non titolare di CAP (Certificazione di abilitazione professionale).  Allo stesso tempo,  è stato disposto il fermo amministrativo del veicolo e il  ritiro della carta di circolazione. La coppia, invece, abbandonato il veicolo abusivo, ha scelto di proseguire il viaggio utilizzando i mezzi pubblici.

"Continua incessante - commenta il comandante della Polizia locale Michele Palumbo - l’azione preventiva e repressiva della Polizia Locale a tutela della legalità in favore dei servizi pubblici cittadini e della incolumità di ignari utenti che incautamente si affidano a conducenti improvvisati  privi  non solo delle  autorizzazioni di legge ma anche  della necessaria professionalità nell’esercizio dell’attività". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassista abusivo in via Capruzzi: fa salire turisti sull'auto privata, beccato e multato

BariToday è in caricamento