menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Credito" da un milione di euro: atto di pignoramento di una quota del teatro Petruzzelli

A rivelarlo è l'avvocato Ascanio Amenduni, co-difensore della famiglia nell'ambito dei contenziosi che hanno visto contrapposti, negli ultimi anni, i Messeni Nemagna e il Comune, in merito alla proprietà del politeama

Un atto di pignoramento immobiliare di una quota del teatro Petruzzelli pende dinanzi al giudice dell'esecuzione del Tribunale di Bari: la richiesta riguarda un credito di circa 1 milione di euro vantato dall'ex legale di Vittoria Messeni Nemagna, una degli eredi dei proprietari dello storico politeama cittadino.

A rivelarlo è l'avvocato Ascanio Amenduni, co-difensore della famiglia nell'ambito dei contenziosi che hanno visto contrapposti, negli ultimi anni, i Messeni Nemagna e il Comune, in merito alla proprietà del Petruzzelli. Per il legale, questa vicenda è "la prova del nove della proprietà in capo alla famiglia Messeni Nemagna e della improduttività degli effetti giuridici della delibera politica del Consiglio comunale del 2010".

Solo pochi giorni fa, il Tribunale Civile di Bari non aveva accolto il ricorso degli eredi del teatro confermando la legittimità della delibera del 2010 con cui il Comune stabiliva la proprietà del teatro in capo a Palazzo di Città, rendendo nullo il vecchio protocollo d'intesa del 2002.

La replica del Comune: "Teatro non pignorabile"

"Il Comune di Bari si opporrà al pignoramento del Petruzzelli in quanto il teatro è patrimonio indisponibile" e, comunque, la procedura di pignoramento" attivata nei confronti di Vittoria Messeni Nemagna "non prova che la proprietà del teatro sia della famiglia, perché su questa questione è in corso un contenzioso": lo afferma Palazzo di Città in un commento alla vicenda.  "La domanda del Comune relativa alla validità della delibera - spiega ancora il Comune  - è stata poi regolarmente trascritta" ma, prima ancora della trascrizione, diversi anni fa, un altro pignoramento", intentato dallo stesso creditore, l'ex legale di una degli eredi, "era stato dichiarato estinto perché il Petruzzelli è patrimonio indisponibile"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento