Cronaca

Teatro Petruzzelli, presentato il programma per la stagione 2012

Lorin Maazel, Roberto Abbado, Alberto Veronesi, Giorgio Albertazzi con la compagnia di Martha Graham e la compagnia "Bejart ballet Lausanne" tra i nomi di punta della prossima stagione del Politeama barese. Si parte il 20 gennaio

Lorin Maazel, Roberto Abbado, Alberto Veronesi, e ancora Giorgio Albertazzi con la compagnia di Martha Graham e la compagnia 'Bejart ballet Lausanne': sono alcuni dei nomi che "renderanno prestigiosa la stagione lirica 2012 del Teatro Petruzzelli nonostante il periodo di austerità". Lo ha sottolineato il sovrintendente Giandomenico Vaccari presentando ai giornalisti gli appuntamenti in calendario.

La Fondazione offrirà otto spettacoli, tra lirica e danza, ai quali si aggiungeranno gli appuntamenti della stagione sinfonica. Si parte il 20 gennaio - ha detto Vaccari - con 'Carmen 'che sarà eseguita con la direzione affidata a Lorin Maazel, la regia a William Kerley, e con Ekaterina Metlova nel ruolo di Carmen e Richard Troxell in quello di Don José. Seguirà 'Il barbiere di Siviglia' di Rossini con la direzione orchestrale affidata ancora a Lorin Maazel e la regia a William Kerley (17 aprile), e 'Tosca' con la direzione orchestrale di Alberto Veronesi e la regia di Michele Mirabella (24 maggio). Prima della pausa estiva e in attesa del ritorno sulle scene di Eleonora Abbagnato (responsabile artistica per la danza del Petruzzelli) che diventerà mamma a gennaio, ancora due importanti appuntamenti: il 20 marzo, sarà in scena 'Cercando Picasso' con Giorgio Albertazzi e la 'Martha Graham dance company', e il 19 giugno, la compagnia 'Bejart Ballet Lausanne' proporrà 'Le presbytere' con le musiche di Mozart e dei 'Queen' e i costumi di Gianni Versace.

Dopo la pausa estiva si riprende il 10 settembre con 'Don Giovanni' diretto da Roberto Abbado, e il 10 ottobre con 'West syde story' che prevede la visione della pellicola restaurata e le musiche eseguite dal vivo dell'orchestra della Fondazione diretta da Boris Brott. Ultimo titolo in cartellone, 17 novembre, 'War requiem' di Benjamin Britten, la cantata scritta dal compositore inglese agli inizi della anni 60 per celebrare la ricostruzione della Cattedrale di Coventry distrutta dai bombardamenti aerei tedeschi. La stagione 2010-2011 ha registrato 1600 abbonati, e per questa gli organizzatori sperano di raggiungere i 2000. Per favorire l'accesso del pubblico sono stati mantenuti gli stessi prezzi ma sono aumentate le recite: per alcune opere sono previste anche sette repliche. A rendere possibile la proposta di questo cartellone hanno collaborato - è stato detto - numerosi sponsor, alcuni fedeli altri nuovi.

 

(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Petruzzelli, presentato il programma per la stagione 2012

BariToday è in caricamento