menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Restauro Piccinni, il cantiere non si sblocca: nuovo stop del Consiglio di Stato

I giudici, ribaltando la decisione del Tar, hanno accolto il ricorso presentato dal consorzio Athanor, secondo classificato nella gara per il secondo stralcio. Lavori dunque ancora sospesi, a giugno la nuova udienza

Tutto sospeso fino a giugno. Il cantiere per il restauro del teatro Piccinni resta bloccato. Il Consiglio di Stato, infatti, ha accolto il ricorso dell'Athanor Consorzio Stabile di Bari, arrivato secondo nella gara per i lavori del secondo stralcio di riqualificazione del teatro.

I giudici hanno quindi ribaltato la decisione del Tar, che aveva fatto sperare in una ripresa dei lavori, accogliendo la linea dell'azienda esclusa e ordinando la sospensiva. Tutto resterà fermo, dunque, fino al 15 giugno, quando si terrà l'udienza per il procedimento nel merito, e si capiranno le ragioni della sentenza.

In attesa dell'esito della battaglia amministrativa, il cantiere resterà inevitabilmente fermo, continuando ad accumulare ritardi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento