Cronaca

Tenta furto di cavi elettrici, 20enne muore folgorato

Il giovane, un cittadino romeno, è stato trasportato dai suoi amici al Pronto soccorso dell'ospedale Di Venere, dove però è giunto già privo di vita. Gli investigatori hanno accertato che il gruppo aveva tentato il furto di alcuni cavi elettrici in rame nei pressi della statale 100 Bari-Taranto

E' morto folgorato mentre tentava di rubare alcuni cavi elettrici in rame. A perdere la vita un ragazzo di 20 anni, cittadino romeno. Il giovane è stato trasportato da quattro connazionali presso il pronto soccorso dell'ospedale Di Venere di Carbonara, dove però è giunto già privo di vita.

Il ragazzo presentava numerose ustioni sul corpo e i medici hanno accertato che il decesso è avvenuto per folgorazione. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, i cinque romeni stavano tentando un furto di cavi elettrici in località San Basilio-Castellaneta, nei pressi della Bari-Taranto, ed erano già riusciti a tranciare un ingente quantitativo di cavi in rame, provocando anche un black-out nella zona.

Sul corpo del giovane è stata disposta l'autopsia, mentre i quattro connazionali, con precedenti di polizia specifici, sono stati denunciati a piede libero per tentato furto aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta furto di cavi elettrici, 20enne muore folgorato

BariToday è in caricamento