menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane sta per lanciarsi nel vuoto da un ponte a Brindisi: salvata da un ingegnere di Bari

L'episodio è avvenuto nel quartiere Bozzano: l'uomo, residente nella provincia brindisina, era di passaggio con la sua auto quando ha notato la ragazza oltre il parapetto del viadotto

Una ragazza sta per lanciarsi nel vuoto da un viadotto: in uomo di origini baresi scende dall'auto, la tranquillizza e riesce a fermarla. E' accaduto nel quartiere Bozzano di Brindisi dove un ingegnere originario del capoluogo pugliese ma residente proprio nella provincia messapica, è riuscito a salvare una ragazza che, poco prima, aveva scavalcato le reti di protezione del ponte di via Martiri delle Ardeatine.

Salvata anche grazie a un'altra passante

L'episodio si è verificato sabato scorso ed è stato diffuso dai Carabinieri: l'uomo, padre di due figli, era in auto con la moglie quando ha notato la giovane, una 20enne disoccupata, in bilico a pochi passi dal vuoto. L'ingegnere ha così fermato la macchina e si è avvicinato alla ragazza. Dopo averle parlato, notando che si probabilmente si sarebbe gettata, ha colto l'attimo, afferrandola anche grazie all'aiuto di un'altra passante, salvandole così la vita. La giovane è stata ricoverata nell'ospedale 'Perrino' di Brindisi. L'ingegnere ha chiesto ai militari dell'Arma di mantenere l'anonimato.

Ulteriori particolari su BrindisiReport

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento