menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentò di uccidere la moglie e ferì la figlia: condannato a 14 anni di carcere

L'uomo, un 44enne di Monopoli, avrebbe ripetutamente accoltellato la donna e ferito la loro bambina intervenuta in difesa della madre. L'episodio nel novembre 2017, dopo mesi di maltrattamenti

E' stato condannato a 14 anni di reclusione un 44enne di Monopoli a processo perchè accusato di due tentati omicidi aggravati ai danni della moglie 36enne, del sequestro di persona della figlia di 7 anni, e di maltrattamenti e violenza sessuale nei confronti della moglie e lesioni personali alla bambina.

La sentenza è stata emessa dal gup del Tribunale di Bari, Giovanni Anglana, al  termine del processo con rito abbreviato che si è tenuto nell'aula bunker di Bitonto.

L'accusa aveva chiesto una condanna a 20 anni. L'uomo è stato assolto da uno dei due tentativi di omicidio, ritenuto assorbito nell'altro episodio di poco successivo, e dal sequestro di persona della figlia.

Secondo quanto emerso dalle indagini coordinate dal pm Simona Filoni e condotte dalla polizia, l'uomo per mesi, nel corso del 2017, avrebbe maltrattato e picchiato la moglie, anche aggrendendola sessualmente. Un'escalation di violenze che sarebbe culminata il 15 novembre 2017, quando l'uomo avrebbe colpito la moglie più volte con un coltello e poi anche con una stampella, una stufa elettrica, un matterello, una bottiglia di vetro e poi a mani nude con pugni, schiaffi e calci, tentando di strangolarla. In quell'occasione avrebbe anche ferito la bambina, intervenuta in difesa della madre, dopo averle strappato i capelli per allontanarla. La donna riuscì a fuggire chiedendo aiuto, mentre l'uomo si barricò in casa con la piccola fino all'arrivo della polizia che lo arrestò. Da quel giorno, l'uomo si trova in carcere.

Come pene accessorie, il gup ha disposto la revoca della potestà genitoriale e il divieto di avvicinarsi alla moglie anche una volta scontata la pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento