menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terlizzi: armati di kalashnikov a bordo di un'auto rubata, bloccati dai carabinieri

Arrestati due pregiudicati albanesi, un terzo soggetto è riuscito a fuggire. Sono stati intercettati dai carabinieri in pieno centro cittadino, a bordo di una Lancia Delta rapinata il mese scorso a Corato

Armati di pistola e kalashnikov pronti al fuoco, in giro per il centro cittadino di Terlizzi a bordo di un'auto di grossa cilindrata rapinata un mese fa a Corato. Intercettati dai carabinieri, in carcere sono finiti due pregiudicati albanesi, già da ricercare perché da sottoporre all’obbligo di dimora nei rispettivi comuni di residenza.

Questa mattina i carabinieri, in servizio di controllo nella zona, hanno notato l'auto, una Lancia Delta, parcheggiata in viale Federico II, con a bordo tre soggetti. Da un rapido controllo effettuato sul numero di targa, l'auto è risultata rapinata il mese scorso nel comune di Corato, e gli autori della rapina erano stati indicati come cittadini di origine albanese.

VIDEO: LE ARMI SEQUESTRATE DAI CARABINIERI

Dopo aver chiesto rinforzi, i carabinieri sono intervenuti bloccando i tre per un controllo. Alla vista dei militari, i tre giovani sono rapidamente scesi dall'auto, cercando di dileguarsi a piedi per le vie adiacenti. Due di loro sono stati inseguiti e bloccati dai carabinieri, mentre un terzo è riuscito a dileguarsi.

La perquisizione all’interno dell’auto ha consentito di ritrovare sul sedile posteriore un fucile mitragliatore Kalashnikov e una pistola marca Tokarev cal.7.65. Entrambe le armi erano cariche e con il colpo in canna.

Gli arrestati, senza una fissa dimora, sono stati portati in carcere a Trani a disposizione della locale Procura della Repubblica, e dovranno rispondere di detenzione di armi e munizioni da guerra, nonché di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento