rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Terlizzi

Una piantagione di marijuana tra i ciliegi: arrestato 70enne

L'anziano di Molfetta è stato fermato dai carabinieri a Terlizzi: nel suo fondo agricolo oltre 300 piante "rigogliose e ben curate"

Tra gli alberi di ciliegio, curava una vera e propria piantagione di marijuana, composta da circa 300 piante dell’altezza media di un metro e mezzo, "rigogliose e ben curate", con relativo impianto di irrigazione. Scoperto dai carabinieri, è finito ai domiciliari, a Terlizzi, il proprietario del fondo agricolo, un 70enne incensurato.

La coltura è stata individuata in seguito a mirati servizi di perlustrazione nelle aree rurali. Infatti nelle prime ore di ieri mattina, i militari, appostati a ridosso del fondo agricolo, hanno notato  che il 70enne, proprietario del terreno, dopo essere giunto sul posto ed essersi assicurato di non essere seguito e osservato da nessuno, "si prodigava ad annaffiare, zappare e controllare con molta cura il fogliame delle piante di marijuana". E' così scattato l'intervento dei militari per mettere fine a tale illecita attività.

Al termine degli accertamenti, l’uomo, incensurato, su disposizione della Procura di Trani è stato posto agli arresti domiciliari. La sostanza stupefacente, invece, dopo la campionatura per i successivi esami tossicologici, che verranno eseguiti a cura della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari,  veniva immediatamente distrutta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una piantagione di marijuana tra i ciliegi: arrestato 70enne

BariToday è in caricamento