Cronaca

Una piantagione di marijuana tra i ciliegi: arrestato 70enne

L'anziano di Molfetta è stato fermato dai carabinieri a Terlizzi: nel suo fondo agricolo oltre 300 piante "rigogliose e ben curate"

Tra gli alberi di ciliegio, curava una vera e propria piantagione di marijuana, composta da circa 300 piante dell’altezza media di un metro e mezzo, "rigogliose e ben curate", con relativo impianto di irrigazione. Scoperto dai carabinieri, è finito ai domiciliari, a Terlizzi, il proprietario del fondo agricolo, un 70enne incensurato.

La coltura è stata individuata in seguito a mirati servizi di perlustrazione nelle aree rurali. Infatti nelle prime ore di ieri mattina, i militari, appostati a ridosso del fondo agricolo, hanno notato  che il 70enne, proprietario del terreno, dopo essere giunto sul posto ed essersi assicurato di non essere seguito e osservato da nessuno, "si prodigava ad annaffiare, zappare e controllare con molta cura il fogliame delle piante di marijuana". E' così scattato l'intervento dei militari per mettere fine a tale illecita attività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine degli accertamenti, l’uomo, incensurato, su disposizione della Procura di Trani è stato posto agli arresti domiciliari. La sostanza stupefacente, invece, dopo la campionatura per i successivi esami tossicologici, che verranno eseguiti a cura della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari,  veniva immediatamente distrutta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una piantagione di marijuana tra i ciliegi: arrestato 70enne

BariToday è in caricamento