Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Terlizzi, operazione antiprostituzione della Polizia municipale: un arresto

Altre due persone sono ricercate. Le donne, in prevalenza colombiane e marocchine, venivano reclutate e poi costrette a prostituirsi nelle roulotte lungo la strada provinciale 231

Reclutavano giovani donne, in prevalenza colombiane e marocchine, per poi costringerle a prostituirsi nelle roulotte ubicate lungo la strada provinciale 231. Tre persone - un italiano e due colombiani - sono state colpite da ordinanza di custodia cautelare emesse dal GIP di Trani, dott. Zecchillo, su richiesta del pm Luigi Scimè.

L'operazione "Vigne Montane" - così chiamata dal nome di una delle contrade in cui avveniva l'attività di meretricio - è stata condotta Polizia Municipale di Terlizzi, coordinata dal Maresciallo Nino Barione. Le indagini si sono avvalse di riprese fotografiche e video, con appostamenti anche nelle ore notturne, che hanno permesso di documentare lo sfruttamento di diverse ragazze da parte dei tre indagati. L'italiano è finito in carcere, mentre i due colombiani sono ricercati.

Soddisfatto il sindaco di Terlizzi, Ninni Gemmato. "Plaudo assieme a tutta l’Amministrazione Comunale al modo con cui è stata condotta l’operazione che ha permesso di assicurare alla giustizia uno dei criminali della banda dedita allo sfruttamento della prostituzione e di far cessare questa forma di schiavitù per le giovani coinvolte. Si tratta di un risultato importante e ora esprimiamo massima fiducia per il prosieguo delle indagini. Come Amministrazione continueremo a lavorare per il massimo controllo del territorio fornendo supporto e collaborazione, con gli strumenti a nostra disposizione, ai nostri uomini impiegati nel contrasto di ogni attività illecita. Agli stessi cittadini chiedo di collaborare fornendo tempestivamente alle Autorità di Polizia qualsiasi indicazione possa essere d’aiuto nel contrasto alla criminalità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terlizzi, operazione antiprostituzione della Polizia municipale: un arresto

BariToday è in caricamento