Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Strada Provinciale 231

Fa rifornimento al distributore, poi rapina il benzinaio e fugge: arrestato

L'episodio a Terlizzi, sulla provinciale 231. In manette è finito un 32enne bitontino, già noto alle forze dell'ordine

In un primo momento sembrava un cliente come tutti gli altri. Si è fermato al distributore con la sua auto, e ha fatto rifornimento di carburante per 50 euro. Ma, al momento del pagamento, è scattata  la rapina. Dopo alcuni tentativi falliti di pagare con la carta di credito, ha estratto un paio di forbici e ha minacciato il benzinaio, facendosi consegnare i soldi che aveva in tasca. Poi si è dileguato a bordo dell'auto, portando via un bottino di circa 200 euro.

L'episodio è accaduto a Terlizzi, in una stazione di servizio lungo la provinciale 231. Il benzinaio ha subito dato l'allarme, chiedendo aiuto ai carabinieri, che sulla base delle indicazioni fornite dalla vittima e delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza, sono riusciti in poco tempo ad identificare l’uomo, rintracciato e bloccato poco dopo a Bitonto. Così è finito in carcere un 32enne del luogo, già noto alle forze dell'ordine. Bloccato dai militari, l'uomo è stato trovato in possesso di 45euro in contanti ed alcune schede carburante rapinate al benzinaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa rifornimento al distributore, poi rapina il benzinaio e fugge: arrestato

BariToday è in caricamento