menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Terremoto in Albania. Foto Ansa EPA/MALTON DIBRA

Terremoto in Albania. Foto Ansa EPA/MALTON DIBRA

Crolli e decine di vittime per il terremoto, la Puglia va in aiuto dell'Albania: in partenza uomini e mezzi per i soccorsi

L'invio di un team italiano, tra cui operatori pugliesi, disposto dal presidente del Consiglio Conte: si tratta di esperti della Croce rossa, della Protezione civile e e dei vigili del fuoco

L'Italia e la Puglia vanno in soccorso dell'Albania. Dopo il violento terremoto che nella notte ha colpito la zona di Durazzo, provocando crolli e vittime (sarebbero almeno 7 i morti accertati al momento, e 300 i feriti), la presidenza del Consiglio italiana, in risposta alla richiesta di soccorso lanciata dal Paese delle Aquile, ha disposto la partenza di un team italiano con Croce Rossa, Protezione Civile e Vigili del Fuoco.

Il team italiano in partenza

In particolare, la squadra è composta da esperti della CRI, squadre USAR di ricerca e soccorso dei Vigili del fuoco della Toscana e squadre operative da Puglia e Campania, insieme a personale medico dell’AREU della regione Lombardia, ingegneri e tecnici del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco esperti nella valutazione e analisi del danno, personale del Dipartimento della Protezione Civile. Oltre alle attività di ricerca e soccorso, il team italiano si occuperà di garantire supporto alle autorità locali nelle attività di valutazione del danno e dell’agibilità sia su strutture pubbliche che su edifici privati. Il personale si è imbarcato dal porto di Brindisi, il più vicino a Durazzo.

Rama: "Gli amici dell'Albania si stanno attivando"

 "Tutti gli amici dell'Albania si stanno attivando rapidamente. Il premier italiano Giuseppe Conte ed il premier greco Mitzotakis hanno inviato aerei con squadre di soccorso", ha annunciato su Twitter il primo ministro albanese Edi Rama, riferendosi agli aiuti per il terremoto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento