Terremoto nel Nord Barese, decine di chiamate ai Vigili del Fuoco: evacuate scuole anche a Bari

Lezioni sospese e studenti a casa anche per evitare il rischio di trovarsi a scuola in caso di ulteriori scosse. Evacuati anche diversi asili in vari quartieri del capoluogo e gli uffici giudiziari in via Dioguardi

Dipendenti davanti agli uffici di via Dioguardi

Decine di chiamate alla centrale operativa dei Vigili del Fuoco e numerose scuole evacuate seppur senza danni particolari: è la cronaca di una mattinata caratterizzata dalla scossa di terremoto di magnitudo 3,9 registrata alle 10.13 con epicentro a 4 km da Barletta.

Lezioni sospese a metà mattinata

Il sisma è stato avvertito distintamente anche a Bari in un momento centrale delle lezioni scolastiche. Diverse le segnalazioni giunte ai Vigili del Fuoco. In numerosi istituti scolastici di ogni ordine e grado è scattato il protocollo previsto in caso di terremoto. Lezioni sospese e studenti a casa anche per evitare il rischio di trovarsi a scuola in caso di ulteriori scosse. Evacuati anche diversi asili in vari quartieri del capoluogo.

Evacuati anche gli uffici giudiziari di via Dioguardi, sede della Procura e parte del Tribunale Penale, e l'ex sezione distaccata di Bitonto. Sono state momentaneamente sospese le udienze, ma non evacuata la sede, anche negli edifici giudiziari di Modugno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento