Cronaca

Terremoto, la solidarietà dei piccoli migranti: in dono i soldi messi da parte per Italia-Francia

L'iniziativa dei minori stranieri ospiti dello Sprar di Bari 'La casa dei ragazzi del mondo': hanno deciso di donare alle popolazioni colpite dal sisma i pocket money risparmiati per poter acquistare i biglietti per l'amichevole

Rinunceranno alla partita Italia-Francia, donando i pocket money messi da parte per poter acquistare i biglietti alle popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto. E' il piccolo grande gesto di solidarietà compiuto dai giovani migranti dello Sprar di Bari “La casa dei ragazzi del mondo”, che ospita minori stranieri.

Un gesto simbolico, quello compiuto dai piccoli migranti, che è stato apprezzato e segnalato dalla FIGC, in particolare per la giovane età dei protagonisti di questa scelta.

Ma non si tratta dell'unica manifestazione di solidarietà arrivata in queste ore dai migranti ospiti in Puglia. I migranti dei Cara di Bari e Foggia, ad esempio, si sono proposti per partire come volontari sui luoghi, mentre 50 migranti ospiti della Cooperativa Sociale “Costruiamo Insieme” hanno scelto di donare il sangue in favore delle vittime del terremoto. Ancora, 20 migranti ospiti dello Sprar di Martina Franca hanno deciso di devolvere ai terremotati parte dello stipendio derivante da alcune borse lavoro. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, la solidarietà dei piccoli migranti: in dono i soldi messi da parte per Italia-Francia

BariToday è in caricamento