rotate-mobile
Cronaca

Condannato a cinque anni per terrorismo internazionale: la sentenza d'Appello ribalta il primo grado

Hakim Nasiri è ritenuto responsabile del reato di partecipazione ad associazione finalizzata al terrorismo internazionale di matrice islamica: è accusato di far parte di una cellula dedita alla progettazione di attentati

La Corte di Appello di Bari ha condannato a 5 anni di reclusione il 26enne afghano Hakim Nasiri, considerato responsabile del reato di partecipazione ad associazione finalizzata al terrorismo internazionale di matrice islamica. La sentenza ribalta quella di primo grado in cui Nasiri era stato assolto.

La sentenza di secondo grado

Il giovane è accusato di essere un componente di una cellula terroristica di matrice islamica pronta a progettare attentati in Italia e all'estero grazie al supporto logistico ed economico di affiliati all'Isis. Nasiri, fermato dai Carabinieri a maggio 2016 con altre due persone condannate pper favoreggiamento dell'immigrazione clandestina) fu rimesso in libertà 3 giorni dopo per poi far rientro in carcere nell'aprile del 2017 su disposizione della Corte di Cassazione. Nel giugno dello scorso anno venne rimesso in libertà poiché assolto "per non aver commesso il fatto".  La sentenza di secondo grado, invece ha accolto il ricorso presentato dal procuratore aggiunto Roberto Rossi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato a cinque anni per terrorismo internazionale: la sentenza d'Appello ribalta il primo grado

BariToday è in caricamento