Cronaca

Università, al via i test di ingresso: si parte con Medicina e Ingegneria

Domani al Politecnico il primo giorno delle prove di ammissione per i corsi di laurea a numero chiuso. Vigilanti, metal detector agli ingressi e aule 'schermate' per evitare gli scandali degli anni passati

Test di ingresso al via anche per l'Università di Bari. I primi a sedersi sui banchi del Politecnico per affrontare i quesiti delle prove di ammissione saranno domani gli aspiranti medici e ingegneri.

In mattinata, infatti, toccherà agli oltre tremila candidati di Medicina e Odontoiatria, che si contenderanno rispettivamente i 296 e 20 posti messi a concorso. Tra le novità di quest'anno, secondo quanto deciso dal Ministero, una graduatoria unica degli ammessi per le sedi di Bari, Foggia e Campobasso. Nel pomeriggio invece sarà la volta delle circa 1.100 aspiranti matricole dei corsi di laurea triennale in Ingegneria.  I test proseguiranno poi nei giorni successivi per gli altri corsi di laurea, fino al 17 settembre.

CONTROLLI ALL'INGRESSO E AULE 'BLINDATE' - Come accade già da alcuni anni, anche quest'anno controlli e misure di sicurezza saranno rafforzati per evitare irregolarità e sotterfugi. Vigilanti e personale dell'università per la sorveglianza nelle aule, metal detector per i controlli all'ingresso e aule schermate per impedire l'utilizzo di apparecchi elettronici.

LO SCANDALO SUI TEST A MEDICINA - A fine luglio, sei persone sono finite ai domiciliari nell'ambito dell'ennesima inchiesta sui test di ammissione truccati a Medicina a Odontoiatria. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, dopo i primi scandali a Bari e l'inasprimento dei controlli, i candidati - che pagavano fino a 30mila euro in cambio delle risposte - venivano 'dirottati' verso sedi in cui era più semplice aggirare i controlli, come Foggia e Napoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, al via i test di ingresso: si parte con Medicina e Ingegneria

BariToday è in caricamento