rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Test truccati per l'accesso a Medicina: dieci condanne

Il processo di primo grado riguardava presunte irregolarità nelle prove relative agli anni 2007 e 2009. Tra i condannati anche un docente, all'epoca direttore del dipartimento di Odontostomatologia dell'ateneo barese

Si è concluso con dieci condanne a pene comprese fra quattro anni e tre mesi e due mesi di reclusione il processo di primo grado sui test truccati per l'accesso alle facoltà di Medicina e Odontoiatria dell'Università di Bari negli anni 2007 e 2009.

Tra gli imputati condannati, il prof. Felice Roberto Grassi, all'epoca direttore del dipartimento di Odontostomatologia dell'ateneo barese. Per il docente i giudici hanno disposto la pena di 4 anni 3 mesi di reclusione per i reati di associazione per delinquere e violazione della legge del 1925 sulla falsa attribuzione di lavori altrui. Il docente fu arrestato nel luglio 2012 insieme ad altre due persone, condannate per gli stessi reati. Si tratta di Andrea Ballini, tecnico informatico dell'università di Bari, condannato alla pena di tre anni e tre mesi; e di Francesco Miglionico, odontotecnico di Altamura e all'epoca dei fatti assessore comunale alle Attività produttive e laureando in odontoiatria, condannato alla pena di due anni e tre mesi di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Test truccati per l'accesso a Medicina: dieci condanne

BariToday è in caricamento