Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Libertà / Corso Giuseppe Mazzini

Libertà: testa di capra mozzata davanti al Bianchi Dottula, forse un'intimidazione

Il macabro ritrovamento ieri mattina in corso Mazzini, a poca distanza dal liceo "Bianchi Dottula". Non è escluso che si sia trattato di un atto intimidatorio nei confronti di alcuni insegnanti della scuola

Forse si è trattato semplicemente di uno scherzo di pessimo gusto, forse invece dietro il gesto si nascondeva un intento intimidatorio. Di sicuro il fatto deve aver turbato i residenti di corso Mazzini, che ieri mattina si sono ritrovati in strada, a pochi passi dal liceo Bianchi Dottula, una testa di capra mozzata.

Il macabro 'cimelio' era adagiato su un piatto e poggiato sull'asfalto, poco distante da un'automobile parcheggiata. A segnalare la presenza della testa di animale è stata una telefonata anonima giunta allo stesso istituto scolastico, che ha poi allertato le forze dell'ordine. Anche per questo i poliziotti, che hanno poi ascoltato alcuni testimoni dentro e fuori l'istituto, ipotizzano possa essersi trattato di un atto intimidatorio nei confronti di alcuni professori, oppre anche di un semplice scherzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libertà: testa di capra mozzata davanti al Bianchi Dottula, forse un'intimidazione

BariToday è in caricamento