Cronaca

Scontri tra tifosi dopo la partita, arrestati tre molfettesi a Copertino

E' accaduto durante l'incontro di calcio Copertino-Molfetta. I tre hanno fatto irruzione negli spogliatoi della squadra avversaria inveendo contro dipendenti della società sportiva e tifosi. Negli scontri feriti due carabinieri

Hanno fatto irruzione negli spogliatoi della squadra avversaria, inveendo contro i tifosi e contro i dipendenti della società sportiva, e aggredendo i carabinieri intervenuti per bloccarli. E' accaduto ieri sera a Copertino, in provincia di Lecce, nel corso dell'incontro di calcio del campionato di “Eccellenza” tra la squadra locale e quella del Molfetta.

A finire in manette con l'accusa di violenza e resistenza a P.U. e violenza nelle competizioni sportive tre tifosi molfettesi: D.S., 21enne, R.A., 24enne, V.T., 21enne.

Dopo aver scavalcato il muro di recinzione della struttura in cui si disputava la partita, i tre sono riusciti ad introdursi negli spogliatoi avversari, dando origine ad una rissa. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri, che nel tentativo di bloccare i tre hanno riportato lievi ferite e traumi. Dopo l'arresto i tre sono stati condotti nel carcere di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri tra tifosi dopo la partita, arrestati tre molfettesi a Copertino

BariToday è in caricamento