Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Murat / Piazza Umberto I

Degrado nelle piazze del centro, arriva l'ordinanza di Emiliano: "Tolleranza zero"

Il sindaco firma la disposizione valida 6 mesi per ripristinare l'ordine pubblico in 5 luoghi simbolo della città, da piazza Umberto a piazza Aldo Moro. Stop a vandalismo e rifiuti. Multe per chi bivacca e per gruppi superiori a 5 persone "con atteggiamento di sfida, presidio o vedetta"

Niente più bivacchi, né schiamazzi, ma anche il divieto di giocare a pallone e una stretta contro i vandali. Il sindaco Emiliano ha firmato un' ordinanza valida 6 mesi, fino al prossimo 30 aprile, con la quale intende arginare il degrado in 5 delle più importanti piazze del centro, ovvero Umberto, Moro, Cesare Battisti, Garibaldi e Balenzano. Un giro di vite che punirà chi verrà beccato a danneggiare arredi e piante, ma anche coloro che sporcheranno e lasceranno rifiuti.
Si tratta di una disposizione fortemente attesa dai comitati di quartiere che più volte, negli ultimi tempi, avevano denunciato il pessimo stato degli affollati luoghi di ritrovo, ormai fuori controllo, teatro di rapine e spaccio di stupefacenti. L'ordinanza prevede per i trasgressori multe tra i 50 e i 500 euro. Nel mirino, oltre ai vandali e ai disturbatori, anche i padroni dei cani: guinzaglio e paletta per deiezioni d'obbligo per la passeggiata con il proprio animale. Le attività di gioco saranno consentite solo nelle aree apposite. Stretta anche contro writers e coloro che danneggiano i monumenti.
L'ordinanza prevede anche il "divieto di sostare prolungatamente in gruppo superiore a cinque persone, con atteggiamento di sfida, presidio o di vedetta, o comunque in modo tale da impedire la piena fruibilità della piazza agli altri cittadini ed ai turisti". Divieto di accesso nelle piazze per i veicoli a motore. Sanzioni pure per chi userà petardi e accenderà fuochi d'artificio nei luoghi segnalati nel documento.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado nelle piazze del centro, arriva l'ordinanza di Emiliano: "Tolleranza zero"

BariToday è in caricamento