Cronaca Via Palestro

Spara e uccide il compagno della figlia, tragedia a Toritto

Un uomo di 72 anni ha fatto fuoco contro il genero, un 39enne con piccoli precedenti penali, usando il suo fucile da caccia. Il gesto sarebbe avvenuto al culmine dell'ennesimo violento litigio tra la vittima e la figlia del 72enne

Tragedia familiare ieri sera a Toritto. Un uomo di 72 anni, Lorenzo Nicoletti,  ha sparato e ucciso con un fucile da caccia il compagno della figlia, Nicola Saulle, 37enne con piccoli precedenti penali. L'uomo, raggiunto al petto da due colpi, è morto sul colpo. Inutili i soccorsi da parte del personale 118 subito intervenuto sul posto.

L'omicidio sarebbe avvenuto al culmine di un violento litigio tra la vittima e la figlia 39enne dell'anziano, Francesca Nicoletti. Secondo quanto si è appreso, pare che le discussioni tra i due, che convivevano in un appartamento vicino a quello del 72enne, fossero particolarmente frequenti e sfociassero spesso in veri e propri atti di violenza del compagno sulla donna. Ieri sera però la 39enne ha chiesto aiuto direttamente al padre, rifugiandosi in casa sua e spiegandogli tra le lacrime che il suo compagno, dopo una violenta discussione, stava cospargendo di benzina la sua auto per incendiarla. Poco dopo lo stesso Saulle ha citofonato all'abitazione dell'uomo: Nicoletti, uscito sul balcone armato di fucile, ha fatto fuoco contro Saulle, colpendolo in pieno e uccidendolo sul colpo.

All'arrivo dei carabinieri, l'anziano si è fatto arrestare senza opporre resistenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara e uccide il compagno della figlia, tragedia a Toritto

BariToday è in caricamento