menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In strada con un pericoloso petardo in tasca: bloccato 26enne

Il giovane è stato fermato dai carabinieri nella stazione ferroviaria di Toritto: il suo atteggiamento sospetto ha indotto i militari a controllarlo, scoprendo che era in possesso di un 'black thunder', petardo dalle grosse potenzialità esplosive

Andava in giro con un 'black thunder' nelle tasche, un 'petardo bomba' dalle grosse potenzialità esplosive. Un giovane di 26 anni è stato arrestato a Toritto, dopo essere stato fermato in stazione, verso mezzanotte, dai carabinieri.

Il suo atteggiamento sospetto ha indotto i militari, dopo la sua identificazione, ad approfondire la verifica, procedendo ad una perquisizione personale che ha consentito di rinvenire, nelle tasche dei pantaloni, un grosso petardo chiamato 'black thunder', di regolare fabbricazione italiana, per il quale, però, considerate le potenzialità esplosive del manufatto e quindi la pericolosità, la legge prevede che l’acquisto, il porto e la detenzione siano subordinati al possesso di particolari requisiti e di una licenza di  P.S. che il giovane non aveva.

Per il 26enne sono scattate così le manette e si sono aperte le porte del carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento