menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attentato incendiario a Toritto: in fiamme l'auto di una dirigente comunale

L'episodio denunciato sulla stessa pagina Fb dell'amministrazione: a gennaio scorso, un altro incendio notturno distrusse la vettura del primo cittadino

Si registra un nuovo attentato incendiario a Toritto. Nella notte, come si legge sulla pagina Fb del Comune, 'Toritto: l'amministrazione informa', un incendio è stato appiccato davanti all'abitazione di una dirigente comunale. Le fiamme hanno distrutto l'auto e danneggiato anche l'immobile: la dipendente del Comune e la sua famiglia sono stati tratti in salvo "con grande difficoltà e grazie all'intervento dei Vigili del Fuoco".

Non si tratta del primo episodio simile a Toritto: a gennaio un incendio aveva distrutto l'auto del sindaco, Pasquale Regina. 

In merito a quanto sta accadendo nel Comune barese è intervenuto, con una nota, il presidente del Consiglio regionale: "Non può passare inosservata l’escalation di atti intimidatori che si sta verificando dall’inizio dell’anno a Toritto", scrive Loizzo, esprimendo "solidarietà all’Amministrazione comunale e alla cittadinanza torittese, anche a nome dell’intera Assemblea".

"L’incendio doloso dell’auto di funzionario del Comune, questa notte, si aggiunge ad altri eventi analoghi - ricorda Loizzo - Da gennaio, sono state date alle fiamme le vetture del sindaco Pasquale Regina, del vicesindaco e di altri cittadini vicini all'Amministrazione. La situazione sta diventando insostenibile, fanno sapere da Toritto, dov’è prevista per la settimana prossima la convocazione di un Consiglio comunale monotematico. Nel 2013 si registrarono altri episodi ai danni del primo cittadino di allora e del segretario Pd di Toritto.

Le forze dell’Ordine sono già al lavoro e "sono certo che con la Magistratura faranno presto chiarezza e assicureranno i responsabili alla giustizia", osserva Loizzo. Peraltro, continua il presidente  del Consiglio regionale, "oltre a far sentire la vicinanza delle Istituzioni, occorre rafforzare la presenza dello Stato sul territorio, perché quanto accade risponde a scopi criminali che vanno sventati, per consentire alla comunità di Toritto di continuare a seguire la strada della legalità e vivere serenamente". 

(foto Fb Toritto: l'amministrazione informa)
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento