Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Sparò e uccise il compagno della figlia per difenderla: anziano condannato a 6 anni

In carcere è finito il 72enne Lorenzo Nicoletti, ritenuto responsabile dell'omicidio di Nicola Saulle, 37 anni, freddato il 22 settembre del 2011. L'ordinanza di arresto è stata emessa dal Tribunale di Bari

Sparò e uccise il convivente di sua figlia, esasperato da quelle che lui considerava violenze e continue persecuzioni. Dopo 3 anni è stato arrestato dai carabinieri, ritenuto responsabile di omicidio. In manette è finito a Toritto il 72enne Lorenzo Nicoletti, considerano colpevole di aver ucciso il 37 enne Nicola Saulle il 22 settembre del 2011 in via Palestro, nella località barese.

Nei confronti di Nicoletti, la Procura Generale della Repubblica presso il Tribunale di Bari ha emesso un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere di 6 anni, 2 mesi e 20 giorni, già eseguita dai Carabinieri. L’uomo quindi è ora in carcere a Bari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparò e uccise il compagno della figlia per difenderla: anziano condannato a 6 anni

BariToday è in caricamento