Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Torre a Mare

Torre a Mare, furto di rame sulla Bari-Lecce: treni in ritardo e disagi per i viaggiatori

E' accaduto nella notte tra le stazioni di Bari Parco Sud e Torre a Mare. I malviventi hanno asportato circa 1000 metri di cavi di rame. Il furto ha provocato rallentamenti alla circolazione dei treni dalle 4 alle 10 di questa mattina con ritardi medi di 30 minuti

Maxi furto di cavi di rame nella notte sulla linea ferroviaria Bari-Lecce, tra le stazioni di Bari Parco Sud e Torre a Mare. Ignoti hanno asportato all'incirca 1000 metri di cavi di rame, provocando l’attivazione dei sistemi di sicurezza  del traffico ferroviario, con conseguente blocco immediato dei treni.

Ciò ha provocato disagi sulla linea ferroviaria, che si sono protratti dalle 4 alle 10 di questa mattina, con ritardi medi di 30 minuti per otto treni a lunga percorrenza. Sul fronte del trasporto regionale otto treni sono stati cancellati e altrettanti limitati nel percorso mentre ventisei hanno registrato ritardi medi di 25 minuti.

Le squadre di emergenza di Rete Ferroviaria Italiana sono intervenute per il ripristino del corretto funzionamento degli impianti. Secondo Rfi, il furto ha provocato un danno di circa 8mila euro, cui vanno aggiunti i disagi per i viaggiatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre a Mare, furto di rame sulla Bari-Lecce: treni in ritardo e disagi per i viaggiatori

BariToday è in caricamento