Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Torre a Mare / Via Trulli

Torre a Mare, recuperata carcassa di delfino spiaggiato a Cala Colombo

Nelle prime ore della mattinata l'intervento dell'Amiu. Le operazioni di recupero sono state rese più difficii dalla zona in cui si trovava la carcassa, interessata da un cedimento della scogliera e non raggiungibile con i mezzi

Operatori dell'Amiu al lavoro all'alba a Cala Colombo, nella zona a sud di Torre a Mare, per il recupero di una carcassa di delfino spiaggiato.

La presenza dell'animale morto era stata segnalata qualche giorno fa da alcuni bagnanti, e sabato pomeriggio c'era stato sul posto un primo sopralluogo della Asl. Tuttavia, spiega una nota di Amiu Puglia, il recupero non è stato possibile domenica mattina a causa della presenza di auto che bloccavano l'accesso alla zona.

L'area interessata dal ritrovamento della carcassa, del resto, è caratterizzata da un problema di cedimento della costa (di cui Baritoday è tornato ad occuparsi proprio alcuni giorni fa) e non è pertanto raggiungibile da veicoli.

"Il delfino, in stato di putrefazione, della lunghezza di circa 2,5 metri, - spiega Amiu Puglia - è stato infilato in due big bags, legato ad un cavo lungo fino al mezzo sulla strada, trainato fino alla strada e poi caricato con una gru sul mezzo di trasporto. La zona è stata poi disinfettata con irrorazione delle superfici e del terreno con disinfettante (microbicida a base di cloro)".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre a Mare, recuperata carcassa di delfino spiaggiato a Cala Colombo

BariToday è in caricamento