Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Torre a Mare

Torre a Mare: aggredisce e violenta una donna polacca, arrestato 47enne

L'uomo, un 47enne con precedenti penali, ha aggredito la vittima, una cittadina polacca di 49 anni, dopo essere riuscito ad introdursi nella sua abitazione. Ad avvertire la polizia il marito della donna, che ha rincasando ha sentito rumori sospetti provenire dall'abitazione

La piazza cebtrale di Torre a Mare

Ha aggredito e violentato una donna dopo essersi introdotto nella sua abitazione, ma è stato scoperto grazie all'intervento del marito della vittima, e arrestato dalla polizia. A finire in manette con l'accusa di violenza sessuale aggravata N.M., 47enne con precedenti penali, fermato sabato sera a Torre a Mare.

Ad allertare la polizia con una telefonata al 113 è stato lo stesso marito della vittima, una cittadina polacca di 47 anni. Rincasando l'uomo aveva sentito rumori sospetti provenire dalla sua abitazione, così prima di entrare in casa aveva avvertito la polizia, dando appuntamento agli agenti in un bar vicino alla sua abitazione. L'uomo ha quindi guidato gli agenti nel suo appartamento, dove ha trovato la moglie che, in evidente stato di shock, ha riferito al marito di essere stata violentata da un uomo di loro conoscenza, che si era appena allontanato dall'abitazione.

Sulla base della descrizione fornita dai due coniugi, gli agenti si sono subito attivati per rintracciare il responsabile dell'aggressione. Il malfattore è stato trovato a poca distanza dall'abitazione, sdraiato tra alte sperpaglie nel tentativo di passare inosservato. L'uomo era ancora seminudo, con addosso solo i boxer, e presentava evidenti graffi sul dorso. Il 47enne è stato arrestato e condotto nel carcere di Bati, mentre la vittima dell'aggressione è stata trasportata presso l'ospedale Di Venere, dove le sue ferite sono state giudicate guaribili in venti giorni.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre a Mare: aggredisce e violenta una donna polacca, arrestato 47enne

BariToday è in caricamento