menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bando per la gestione di Torre Quetta, in Comune giunte nove proposte: "Vincitore entro l'anno"

La gara prevede l'assegnazione quadriennale dell'area. Nei prossimi giorni saranno valutati gli elaborati. Palone: "Segnale d'interesse verso il progetto"

Sono nove le proposte giunte agli uffici comunali per il bando riguardante la gestione della spiaggia pubblica di Torre Quetta a Bari. Nei prossimi giorni saranno valutati gli elaborati da una commissione in seduta pubblica. La gara prevede l'assegnazione per quattro anni della concessione per un importo complessivo di 53mila euro: il vincitore del bando potrà gestire le aree esterne e coperte di Torre Quetta per una superficie totale di poco più di 10mila mq, compresi parcheggio, campo sportivo, una zona per manifestazioni, quattro chioschi, altrettanti gazebo, aree deposito e la torre. La graduatoria sarà determinata dalla possibilità, nelle offerte, di garantire l'organizzazione di eventi nell'area. La concessione prevede anche la manutenzione delle strutture.

Palone: "I baresi vogliono vivere gli spazi pubblici sul mare"

“Siamo molto contenti della partecipazione degli operatori a questo bando - commenta l’assessore allo Sviluppo economico Carla Palone -. Questo è un segnale di interesse nei confronti dell’attività richiesta, oltre che di vitalità degli operatori del territorio. Contiamo di avviare i lavori della commissione il prima possibile in modo da arrivare a decretare il progetto vincitore entro il 31 dicembre, data di scadenza dell’attuale concessione. Siamo sempre più convinti che il settore della balneazione in città abbia molti margini ancora da esplorare e la sperimentazione di quest’anno a Torre Quetta ne è l’esempio. I baresi hanno voglia di vivere gli spazi pubblici sul mare e noi siamo intenzionati a favorire questo incrocio tra domanda e offerta che punta a riqualificare piccole porzioni di costa o strutture già esistenti sul nostro litorale, e contemporaneamente a creare occupazione ed economia per gli operatori del territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento