Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bloccati al largo di Monopoli con una tonnellata di droga, arrestati due scafisti: a bordo hashish e marijuana per dieci milioni di euro

Operazione congiunta di Finanza e Dia: intercettate nella notte due imbarcazioni provenienti dai Balcani. La sostanza stupefacente già suddivisa in involucri e contrassegnata in base alle zone di produzione e di destinazione

 

Il lockdown non ferma il traffico internazionale di stupefacenti. Due scafisti sono stati intercettati e bloccati nella notte al largo di Monopoli, in un'operazione congiunta condotta dal Centro Operativo DIA di Bari e dal Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari.

Le imbarcazioni, che viaggiavano a velocità sostenuta, dai Balcani verso l’Italia, sono state segnalate come sospette nell’ambito di una missione di controllo delle frontiere esterne dell’Unione Europea. L’immediata attivazione ha permesso alle unità navali del R.O.AN. di Bari di intercettare e fermare i natanti, due semicabinati di 7 metri, ciascuno dotato di un potente motore fuoribordo.

L’attività ha consentito di sequestrare circa 900 chili di droga (di cui 646 Kg di marijuana e 250 Kg di hashish) che avrebbe reso all’organizzazione criminale circa 10 milioni di euro. Il carico, suddiviso in 54 involucri, ripartiti ognuno in confezioni da 2, 5 e 10 chilogrammi, contrassegnati da sigle di diverso colore a seconda delle zone di produzione, del tipo di sostanza stupefacente, nonché dei destinatari in Italia. La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari ha richiesto al competente G.I.P. la convalida degli arresti effettuati in flagranza di reato.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento