Cronaca Stanic / Corso Antonio De Tullio

Traffico illegale di rifiuti, sequestrato un tir al porto

Il mezzo, proveniente da una ditta della provincia di Treviso, trasportava un carico di apparecchiature elettriche ed elettroniche, ed era destinato ad una società macedone. Denunciati l'autista e il titolare dell'azienda trevigiana

Un tir carico di rifiuti speciali è stato sequestrato stamattina nel porto di Bari. Ad eseguire l'operazione i militari della Guardia di Finanza, che hanno bloccato il mezzo in seguito a dei controlli eseguiti prima dell'imbarco. A bordo del tir 11 tonnellate di apparecchiature elettriche ed elettroniche, provenienti da una ditta della provincia di Treviso e destinate ad una società macedone.

 
L'autista dell'autoarticolato ed il responsabile legale della ditta trevigiana, una 40enne di origine ceca, sono stati denunciati per violazione delle norme in materia ambientale. Ulteriori accertamenti sono in corso anche al fine di verificare un eventuale coinvolgimento della ditta esportatrice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico illegale di rifiuti, sequestrato un tir al porto

BariToday è in caricamento