Cronaca

Traffico di rifiuti pericolosi, sequestrato carico di 21 tonnellate al porto

Il carico, proveniente da due ditte di Roma e Viterbo, era composto per la maggior parte da pezzi di ricambio per auto ed era destinato in Bulgaria. Denunciati il conducente del tir e i responsabili delle due ditte

Un carico di 21 tonnellate di rifiuti speciali e pericolosi è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza nel porto di Bari.  I rifiuti, provenienti da due ditte con sede nelle province di Roma e Viterbo, erano a bordo di un autoarticolato diretto in Bulgaria: si trattava per la maggior parte di vecchi pezzi di ricambio per auto, il cui smaltimento illecito avrebbe provocato gravi danni per l'ambiente.

Il carico è stato sequestrato, mentre per il conducente del mezzo e i due responsabili legali delle ditte esportatrici è scattata la denuncia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di rifiuti pericolosi, sequestrato carico di 21 tonnellate al porto

BariToday è in caricamento