menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il vecchio progetto all'altezza del sottopasso di via Quintino Sella

Il vecchio progetto all'altezza del sottopasso di via Quintino Sella

Terminal bus extraurbani, la proposta di Picaro: "Rossani area ideale"

Dell'opera se ne parla ormai da tanti anni. L'ultima proposta arriva dal consigleire comunale di centrodestra: "Una parte dell'ex caserma potrebbe essere destinata all'hub. Logisticamente ideale per i pendolari"

Un terminal bus dove accogliere i tantissimi pullman utilizzati da pendolari e turisti per raggiungere Bari: una soluzione adottata da tempo nelle principali città italiane, da Roma a Napoli, fino a Bologna, non ancora disponibile nel capoluogo pugliese, dove i mezzi sono costretti a intasare l'estramurale Capruzzi e Largo Ciaia. Da anni se ne parla in città ma, fino ad ora, non vi sono stati passi concreti. Il progetto (risalente a 5-6 anni fa) di destinare un'area delle Ferrovie dello Stato non lontano dal sottopasso di via Quintino Sella non è mai decollato. Di qui la proposta, del consigliere comunale Michele Picaro (Ap-Ncd), per realizzare un Hub Bus alla Caserma Rossani.

"E' una zona - spiega - che logisticamente si trova al centro tra le fermate previste in via Capruzzi e Largo Ciaia. Oltre ad offrire degli spazi all’interno che renderebbero possibile la creazione di un hub bus, si chiede all’amministrazione comunale la possibilità di valutare la proposta, compatibilmente agli altri interventi di riqualificazione previsti, per decongestionare il traffico, elevare la qualità della vita dei cittadini residenti nelle predette zone e garantire gli standard di sicurezza ai pendolari", attraverso "zone di attesa al coperto per i fruitori, macchine automatiche per i biglietti, aree videosorvegliate per controlli e sicurezza, punti ristoro per partenze notturne, consentendo un incremento di vettori disponibili

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bari usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento